ASTRO FOTOGRAFIA

 

Due giorni per scoprire le tecniche di cattura dei cieli stellati e dei paesaggi notturni, sfruttando al massimo le potenzialità dell’attrezzatura fotografica di cui si dispone.

 

Max 10 partecipanti.

 

Prerequisiti: dimestichezza dei modi M e Bulb e conoscenza delle funzioni di bracketing e intervallometro.

Attrezzatura richiesta: Fotocamera D-SLR o MILC, treppiede, obiettivo

grandangolare luminoso, telecomando, torcia (possibilmente con luce aggiuntiva

 

rossa).

 

DURATA E INIZIO

 

10-11 Luglio 2021

 

 

 

COSTO E PAGAMENTO

 

240,00 € da pagare il primo giorno, dei due previsti, di workshop.

 

PROGRAMMA

 

INTRODUZIONE AL WORKSHOP:

• Finalità del workshop.

• Cos’è l’astrofotografia e cosa la rende una categoria specifica.

• Tipologie di scatti notturni: Via Lattea, star trail, composites, pano.

 

FASE TEORICA:

• Conoscere i cieli notturni: sapere dove guardare per comporre il proprio

scatto.

• Pianificare lo scatto usando le app per smartphone e le mappe di

inquinamento luminoso (scala del cielo buio di Bortle).

• Conoscere la propria attrezzatura: performance del sensore a ISO alti e

l’invarianza. Proprietà ottiche dell’obiettivo: apertura massima, aberrazioni

cromatiche e sferiche, coma, astigmatismo sagittale.

• Scelta dei parametri di scatto in base al tipo di fotografia e alla lunghezza

focale: apertura, ISO, tempo e la “regola del 500” per evitare lo star trail.

• Mettere a fuoco manualmente al buio: Live view e maschera di Bahtinov.

• Usare l’intervallometro per comporre startrail o per ridurre il rumore tramite lo

stacking.

• Uso del “dark frame” vs. multiesposizioni per ridurre il rumore.

 

FASE PRATICA:

• Pianificare il progetto fotografico: scelta del soggetto e della conseguente

tecnica, scelta della location, consultazione mappe e meteo, scelta

attrezzatura.

• Controllare l’attrezzatura, trovare il miglior posizionamento, comporre la

scena.

• Impostare correttamente i settaggi.

 

FOTORITOCCO:

• Uso di Lightroom per ottimizzare gli scatti (copie virtuali per aggiustamenti

mirati).

• Uso di Photoshop per ritocco avanzato: median blending per riduzione

rumore, masking per esposizioni multiple di durata differente (primo piano /

cielo), stacking per star trails. Accenni sull’uso di plug-ins come StarStaX.

Effetti applicabili come il “comet mode” o il “fat head”, in caso di star trails

effettuati con lo stacking.

 

DOCENTE: Claudio Beffa

 

 

Per verificare la disponibilità delle classi, si invita a controllare la sezione CALENDARIO

 

 

Per prenotarsi inviare una mail a labottega@virgilio.it o mediante il form alla sezione Contatti

 

IN EVIDENZA...