Workshop di Street Photography a cura di Umberto Verdoliva

 

Il workshop si articolerà in due giornate

1° giornata

Incontro, presentazione e scopo del corso.

Introduzione e cenni sulla “STREET PHOTOGRAPHY“.

Autori di oggi, visione e discussione su immagini di autori contemporanei.

La valutazione delle foto, gli elementi di forza.

Come e cosa fotografare in strada.

Istinto da organizzare in una scelta progettuale.

La ricerca di un proprio stile.

La scelta delle immagini: un secondo scatto.

 

 

Organizzazione del lavoro in funzione del proprio stile fotografico e del proprio obiettivo.

L’archivio fotografico.

La privacy.

Gli errori da evitare.

2° giornata

Uscita fotografica in città.

Rientro in sede e analisi/valutazione delle immagini scattate.

Consegna ai corsisti dei link e riferimenti trattati durante il corso.

 

Giorni e orari del workshop:

1°giorno – sabato 30 Novembre in sede

mattina 9,30-13,00 

pomeriggio 15,00-18,00

2°giorno – domenica 01 Dicembre

mattina 9,30-13,00 uscita fotografica 

pomeriggio 15,00-18,00 rientro in sede per valutazione e analisi dei lavori.

Numero min. partecipanti: 7

Numero max partecipanti: 14

Requisiti: Solo per l’uscita portare una fotocamera. Conoscenza base della tecnica fotografica. Eventuale portfolio su file o stampato.

COSTO: 280 €

 

Dove vedere i lavori di Umberto:

website https://www.umbertoverdoliva.it/

instagram https://www.instagram.com/uverdoliva/?hl=it

LensCulture https://www.lensculture.com/search/projects?q=verdoliva

CECI N’EST PAS UN SELFIE

WORKSHOP A CURA DI MUSTAFA SABBAGH

Il pensiero dietro il ritratto nell’arte contemporanea

Obiettivo puntato sul ritratto e sull’autoritratto: nell’era del “selfie ergo sum”, l’autoritratto impone una triplice assunzione di ruoli da parte dell’artista in autore/soggetto/osservatore di se stesso. Dal Narciso di Caravaggio a una Cindy Sherman-Narciso, la storia dell’arte e della fotografia racconta di artisti che diventano opere d’arte in virtù del loro scarto progettuale, della loro consapevolezza nello spazio che occupano, di un self-control più o meno domato che rivela intimamente, violentemente o delicatamente, la propria natura.

Durante il workshop Mustafa Sabbagh guida i partecipanti nell’indagine artistica della propria posizione, in rapporto alla propria più intima percezione. Due giorni di viaggio nel mondo dell’arte contemporanea esplorando la lingua privilegiata della fotografia e i suoi mezzi attraverso la comprensione che l’estetica ha nella sua radice l’etica, che la pratica è ricerca, che non esiste digitale, se la sua base non è il mentale.

Il workshop prevede una fase operativa volta alla costruzione di un progetto autobiografico attraverso la fotografia o il video.

 

GIORNI E ORARI: Sabato 5 e domenica 6 Ottobre dalle 10.00 alle 18.30

COSTO: 260 €

 

 

FINALITÀ:

Un corso per scoprire le tecniche di cattura dei cieli stellati e dei paesaggi notturni, sfruttando al massimo le potenzialità della propria attrezzatura fotografca

 

ORARI:

Sabato: Dalle 9.00 alle 3 del mattino.

Domenica: dalle 12.00 alle 3 del mattino

 

DETTAGLI

Numero di partecipanti: 10

Durata del workshop: 2 GIORNI

Prerequisiti: dimestichezza dei modi M e Bulb e conoscenza delle funzioni di bracketing

e intervallometro.

Attrezzatura richiesta: Fotocamera D-SLR o MILC, treppiede, obiettivo grandangolare

luminoso, telecomando, torcia (possibilmente con luce aggiuntiva rossa)

 

 PROGRAMMA DI MASSIMA:

INTRODUZIONE AL WORKSHOP:

• Finalità del workshop.

• Cos’è l’astrofotografa e cosa la rende una categoria specifca.

• Tipologie di scatti notturni: Via Lattea, star trail, composites, pano.

FASE TEORICA:

• Conoscere i cieli notturni: sapere dove guardare per comporre il proprio scatto.

• Pianifcare lo scatto usando le app per smartphone e le mappe di inquinamento luminoso (scala del cielo buio di Bortle).

• Conoscere la propria attrezzatura: performance del sensore a ISO alti e l’invarianza.

Proprietà ottiche dell’obiettivo: apertura massima, aberrazioni cromatiche e

sferiche, coma, astigmatismo sagittale.

• Scelta dei parametri di scatto in base al tipo di fotografa e alla lunghezza focale:

apertura, ISO, tempo e la “regola del 500” per evitare lo star trail.

• Mettere a fuoco manualmente al buio: Live view e maschera di Bahtinov.

• Usare l’intervallometro per comporre startrail o per ridurre il rumore tramite lo

stacking.

FASE PRATICA:

• Pianifcare il progetto fotografco: scelta del soggetto e della conseguente tecnica,

scelta della location, consultazione mappe e meteo, scelta attrezzatura.

• Controllare l’attrezzatura, trovare il miglior posizionamento, comporre la scena.

• Impostare correttamente i settaggi.

• Uso del “dark frame” per rimuovere gli hot pixels (Pixel Fixer).

FOTORITOCCO:

• Uso di Lightroom per ottimizzare gli scatti (copie virtuali per aggiustamenti mirati).

• Uso di Photoshop per ritocco avanzato: median blending per riduzione rumore,

masking per esposizioni multiple di durata differente (primo piano / cielo),

stacking per star trails. Accenni sull’uso di plug-ins come StarStaX o Advanced

Stacker Plus. Efetti applicabili come il “comet mode” o il “fat head”, in caso di star

trails efettuati con lo stacking.

 

PREZZO: 200 EURO

NEWS